Cattivi odori di cibo a casa?
Scegli la cappa moderna da cucina giusta !

cappa cucina

Cattivi odori di cibo a casa?
Scegli la cappa moderna da cucina giusta !

Idee, consigli per la scelta della giusta cappa moderna della tua cucina non solo funzione ma anche arredamento.
Tutto quello che c’è da sapere se stai per ristrutturare casa o arredare la tua cucina !!

In questo articolo vedremo:

  1. caratteristiche cappa cucina;

  2. tipologie cappe da cucina;

  3. dimensioni e potenza;

  4. illuminazione;

  5. indirizzi utili per scegliere la tua cappa cucina.

cappa cucina
bora.com

La cappa è diventato un elemento sempre più importante e tecnologico e di design, questo perché lo spazio kitchen è cambiato.

Sia che stai per arredare o ristrutturare casa non sottovalutare solo questo elemento senza permettere agli odori di viaggiare per tutta la casa ed evitando che si puzzi come un kebab mobile.

Dopo tutto questo bombardamento mediatico le cucine si stanno trasformando in dei veri laboratori culinari, siamo tutti armati di grembiuli e coltelli pronti a trasformarci in Carlo Cracco o Antonino Cannavacciuolo, a seconda della stazza e dell’ironia.

La cappa è un elettrodomestico indispensabile nell’ambiente cucina, consente l’eliminazione di fumi e odori tramite l’evacuazione o il ricircolo dell’aria, nel caso abbiate ancora un piano a gas (come quello che ho io) la cappa servirà anche a reimmettere l’ossigeno consumato dalla combustione.

Per i materiali l’intramontabile e rassicurante acciaio inox si abbina al vetro in tutte le sue varianti cromatiche, dettagli o elementi principali in rame e ottone definiscono i modelli scultorei da parete o centro stanza.

franke.com

Caratteristiche

Le caratteristiche cui fare attenzione per una cappa moderna in cucina sono naturalmente in primo luogo le dimensioni della cappa, che devono essere commisurate sia al piano cottura sia al restante mobilio.

In secondo luogo dovrete badare alla capacità di aspirazione della cappa, dato che maggiore è la capacità aspirante, maggiori possono essere le dimensioni della cucina in cui essa andrà installata.

Infine, a seconda delle caratteristiche della condotta di scarico, dovrete scegliere la cappa anche sulla base della pressione generata dal motore, altrimenti rischiate che la cappa non riesca a scaricare efficacemente all’esterno.

Soprattutto per chi sceglie di avere una finestra in corrispondenza del piano cottura o non vuole avere barriere sopra di esso è molto utile l’Aspirazione Integrata ossia la cappa che non si vede in pratica è integrata nel piano cottura oppure a parte è aspira dal basso essendo alla stessa altezza del piano cottura questo tipo di tecnologia può essere abbinato soltanto con piastre ad induzione le cui zone di cottura riscaldano senza fiamma.

Una variante dei piani aspiranti sono quelle particolari cappe telescopiche note anche come Downdaft, che anziché scomparire in un pensile come quelle ad incasso tradizionale, rientrano in uno spazio sotto il piano cottura, all’occorrenza si spinge un bottone e fuoriescono per 40-50 cm, posizionate dietro il piano cottura possono essere di tipo aspirante o filtrante.

bora.com

Le tipologie: Cappa da cucina aspirante o filtrante?

Le principali differenze da tenere presenti nella scelta tra cappa aspirante o filtrante sono due: l’efficienza e l’installazione.

Ogni qualvolta sia possibile la normativa richiede l’installazione di una cappa di tipo aspirante: questa porta via all’esterno i fumi e odori attraverso un condotto di evacuazione, infatti nella progettazione di una casa prevedo sempre un tubo di ventilazione del diametro di 150 millimetri al quale poi si collega tutta la tubazione della cappa, in modo da far uscire più aria maleodorante possibile dall’interno verso l’esterno.

Proprio come ho come ho fatto in questo progetto 

CAPPA MODERNA CUCINA
antoniofelicetti.com

Solo se è impossibile realizzare la canna fumaria o se il piano cottura non è a gas e possibile scegliere un modello filtrante detto anche a ricircolo, qui andrà maggiormente mantenuta la pulizia dei filtri interni i quali ti consiglio di prendere quelli al carbonio i quali potranno essere lavati comodamente anche in lavastoviglie.

Dal punto di vista dell’efficienza è abbastanza evidente come una cappa aspirante offra prestazioni mediamente molto migliori, soprattutto per quanto riguarda l’eliminazione degli odori: per quanto buoni possano essere i filtri ai carboni attivi di una cappa filtrante, è difficile che riescano ad eliminare completamente qualunque residuo, mentre la cappa aspirante convoglia tutto verso l’esterno.

Di contro, l’installazione di una cappa filtrante è molto più semplice: non richiede la prossimità di una canna fumaria e non richiede lavori per l’installazione di eventuali motori remoti. Vi sono senz’altro situazioni in cui la scelta di una cappa da cucina senza tubo sia obbligata o quasi: quando il percorso della canna fumaria è eccessivamente tortuoso, quando si vuole posizionare il piano cottura liberamente senza dover tenere conto di dove sia l’accesso alla canna fumaria o quando il locale che si sta adibendo a cucina è totalmente privo di tale accesso.

Le cappe da cucina senza scarico sono la soluzione in tutte queste situazioni.

CUCINA CAPPA
prontopro.it

Dimensioni e Potenza

La nuova cappa moderna da cucina cattura vapore e odori, super aspiranti e silenziose, possono essere discrete e a scomparsa oppure veri oggetti di culto e di design.

La cappa è obbligatoria quando si ha un piano cottura a gas/metano ed è comunque consigliato se è elettrico o a induzione, la larghezza della cappa è consigliabile che sia uguale a quella del sottostante piano cottura.

Per avere un buon funzionamento e quindi una buona qualità dell’aria va fatto, anche qui, un buon calcolo per determinare la potenza che la tua cappa dovrà avere (se hai dei dubbi contattami lo faremo insieme).

Il ricambio d’aria che la cappa da cucina moderna deve garantire in gergo si chiama “Portata d’Aria” essa va commisurata al volume della stanza e viene espressa in metri cubi all’ora (alla velocità massima), occorre moltiplicare per 10 la misura del volume della stanza, il valore andrà aumentato se cucini spesse grandi quantità di cibo arrosto e, o fritto, è importante per il confort dell’ambiente la rumorosità in molti modelli di nuova generazione anche alla velocità massima l’emissione sonora supera da poco i 40 decibel.

CAPPA CUCINA ORIZZONTALE
faberspa.com

Illuminazione

Inoltre il fattore non secondario è l’illuminazione, essendo sopra il piano cottura devono garantirci una buona illuminazione, ideali sono le luci a led che hanno bassi consumi, una lunghissima durata e soprattutto non si surriscaldano, quindi non ci faranno sudare mentre cuciniamo.

Sia nelle cappe tradizionali che aspirano i fumi dal basso verso l’alto sia nei sistemi aspiranti che funzionano con flusso inverso, la portata d’aria è differente a seconda della velocità che viene selezionata; quasi tutti i modelli permettono di scegliere tra 3-4 velocità alle quali si aggiunge quella intensiva chiama anche boost quest’ultima prevede, quando si rende necessario, il funzionamento alla massima potenza per un tempo illimitato.

Nelle cappe di “ultima generazione” la velocità di aspirazione è regolata in automatico tramite sensori che rilevano la presenza di fumi, vapori e odori nella stanza.

fisherpaykel.com

Indirizzi Utili

Dai un’occhiata ai siti di queste aziende: Faber, Elica, Falmec, Bora, Klarstein, Ciarra, sono i maggiori produttori mondiali di cappe per cucina.

Se devi scegliere una cappa per casa tua ed hai ancora dei dubbi contattami, la sceglieremo insieme !
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.